Warning: include(includes/languages/italiano/modules/social_bookmarks/sb_google_plus_share.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.distrettoduelaghi.it/home/includes/modules/boxes/bm_product_social_bookmarks.php on line 45 Warning: include(includes/languages/italiano/modules/social_bookmarks/sb_google_plus_share.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.distrettoduelaghi.it/home/includes/modules/boxes/bm_product_social_bookmarks.php on line 45 Warning: include(): Failed opening 'includes/languages/italiano/modules/social_bookmarks/sb_google_plus_share.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.distrettoduelaghi.it/home/includes/modules/boxes/bm_product_social_bookmarks.php on line 45 Warning: include(includes/languages/italiano/modules/social_bookmarks/sb_pinterest.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.distrettoduelaghi.it/home/includes/modules/boxes/bm_product_social_bookmarks.php on line 45 Warning: include(includes/languages/italiano/modules/social_bookmarks/sb_pinterest.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.distrettoduelaghi.it/home/includes/modules/boxes/bm_product_social_bookmarks.php on line 45 Warning: include(): Failed opening 'includes/languages/italiano/modules/social_bookmarks/sb_pinterest.php' for inclusion (include_path='.:/php5.3/lib/php/') in /web/htdocs/www.distrettoduelaghi.it/home/includes/modules/boxes/bm_product_social_bookmarks.php on line 45 Lago di Varese, Distretto DueLaghi
 
Italiano English

Lago di Varese

  • Lago di Varese

  • Lago di Varese al tramonto

  • Cigni sul lago di Varese

  • Lago di Varese

  • Lago di Varese

 


Il Lago di Varese, anticamente conosciuto anche come Lago di Gavirate, bagna il territorio di nove comuni: Varese, Buguggiate, Azzate, Galliate Lombardo, Bodio Lomnago, Cazzago Brabbia, Biandronno, Bardello e Gavirate; è situato ai piedi del massiccio del Campo dei Fiori e rappresenta un luogo particolarmente pittoresco, grazie anche al gioco di riflesso delle montagne nelle sue acque. E’ alimentato da acque sorgive e da torrenti e ruscelli che scendono dal Campo dei Fiori, tra i quali il torrente Fignano, il torrente Nosè ed il torrente Tinella sulle rive di Gavirate, dal canale Brabbia che immette in quelle di Varese le acque del lago di Comabbio mentre il suo maggior emissario è il fiume Bardello, che sfocia nel lago Maggiore.

Il lago di Varese non è molto esteso, ha un bacino imbrifero con un’area di 111,5 kmq, raggiunge la lunghezza di 8 km e la larghezza di 3,6 km mentre la lunghezza della costa è di circa 24 km, e la profondità massima raggiunge i 26 metri, sotto il promontorio di Biandronno.

Il bacino lacustre si è formato circa diciasettemila anni fa, all’epoca dell’ultima glaciazione e inizialmente occupava una superficie maggiore, poiché comprendeva anche il lago di Comabbio, quello di Biandronno e la palude Brabbia.

Durante il Neolitico più antico fu abitato da popolazioni che vivevano su palafitte praticando la caccia e la pesca, attività che in epoca romana fu praticata su più ampia scala. Nel 1652 il lago fu acquistato dal Vescovo Francesco Biglia di Pavia. In seguito, nel 1865, il lago fu comprato da Andrea Ponti, con il diritto di pesca. Agli inizi del Novecento fu fondata la Cooperativa Pescatori del Lago di Varese, con sede a Calcinate del Pesce (1921).

Il Lago di Varese viene erroneamente ritenuto un bacino di scarso interesse ambientale mentre in realtà è uno dei laghi prealpini meglio conservati in Italia dal punto di vista naturalistico. La sua fauna è infatti molto copiosa: cormorani, gallinelle d’acqua, gabbiani, aironi cenerini, nibbi bruni, folaghe e svassi sono sagome familiari a chi passeggia alla Schiranna o a Gavirate ma è possibile imbattersi anche specie rare o minacciate quali il Tarabusino, il Falco di palude, la Moretta tabaccata e l'Airone rosso, che dalle paludi africane giunge ogni anno in primavera nei nostri canneti.

Per quanto riguarda la fauna ittica (un tempo abbondante ed ora rara) essa era rappresentata da: lucci, tinche, barbi, persici, scardole, alborelle, cavedani, persici sole, pighi, bottatrici, lamprede e anguille. La flora è tipicamente acquatica: in estate si può ammirare la fioritura delle ninfee con le foglie a forma di cuore e la corolla bianca, dei nannuferi gialli e degli stupendi fiori di loto, dalle larghissime foglie. Caratteristica è la presenza della “lagana”, nome dialettale della castagna d’acqua (Trapa Natans), frutto spinato dalla consistenza di una noce. La sponda del lago è ricca di essenze arboree: pioppi, platani, querce, frassini, robinie, salici, ontani e abeti rossi. Per tali motivi il Lago di Varese è stato inserito ormai da anni dall'Unione Europea all'interno del grande sistema di aree protette chiamato Natura 2000, che protegge habitat e specie viventi rare o in pericolo, sia in qualità di SIC (Sito di Importanza Comunitaria) che di ZPS (Zona di Protezione Speciale).

 

Recensioni
Le nostre proposte
ITINERARIO "ANTICHE LEGGENDE"
ITINERARIO "SAPORI DELLA TRADIZIONE LOCALE"
ITINERARIO "LE ANTICHE TRADIZIONI MANIFATTURIERE LOCALI\'
ITINERARIO "TRA LAGO E MONTAGNA"
ITINERARIO "A SPASSO NEL TEMPO"
Eventi recenti
Condividi Articolo
Condividi via E-Mail Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Associazione "Distretto Due Laghi" - Sede operativa: Piazza Matteoti, 8 - 21026 Gavirate VA - Italy
info@distrettoduelaghi.it P.I.03202900126
Distretto 2 laghi: finalista a SMAU per l'innovazione

logo comune di Bardello logo comune di Biandronno logo comune di Comerio logo comune di Gavirate logo comune di Travedona Monate logo ConfCommercio Ascom logo Confesercenti logo CC Campo dei Fiori